Da Riva del Garda, una delle località più suggestive del Lago di Garda, è partito lo sviluppo di Smartpricing, revenue management system, nato per un bisogno interno al team e ora a disposizione dell’intero panorama turistico italiano.

SmartPricing nasce da 3 ragazzi, 3 cervelli di ritorno con esperienze decennali nei settori alberghiero e tourism-tech con un’unica grande missione: aiutare albergatori e piccoli imprenditori del settore turistico a crescere le loro attività, accedendo a tecnologie innovative che una volta potevano essere utilizzate solo dalle grandi catene alberghiere multinazionali.

Com’è nata Smartpricing

Se è vero che i prodotti migliori nascono dalle esigenze personali di chi li ha inventati, vogliamo raccontarvi la storia di Smartpricing.

Il nostro progetto è nato circa due anni e mezzo fa, quando abbiamo iniziato a prendere in gestione e affittare case vacanze a Riva del Garda.

In poco tempo siamo arrivati a gestire una dozzina di appartamenti e ci siamo resi conto che il tempo speso a valutare e modificare i prezzi di vendita stava diventando veramente troppo: quando gestisci un’attività, le cose di cui ti devi occupare sono davvero tante e ognuna ha una sua priorità, senza poi tralasciare mai la cura da dedicare al cliente. 

Alla fine di una dura giornata di lavoro dovevamo ancora scaricare i file Excel dal PMS per analizzare i prezzi delle camere vendute e ragionare su eventuali modifiche, ma non eravamo mai davvero certi delle tariffe ottimali da applicare: le variabili da analizzare erano troppe.

Così abbiamo iniziato a utilizzare un software americano per la gestione delle tariffe alberghiere. Sfruttando semplici regole di automazione, questo software permetteva di rendere dinamiche le tariffe di vendita dei nostri appartamenti.

Presto però ci siamo resi conto che gli algoritmi di ottimizzazione, basati principalmente sui dati di mercato provenienti da Airbnb, non erano sufficienti a farlo funzionare in un piccolo paese del Nord Italia. 

Così, sfruttando la presenza di alcuni sviluppatori nel team, abbiamo deciso di sviluppare una soluzione proprietaria, un Revenue Management System basato su un obiettivo molto semplice: massimizzare l’occupazione degli appartamenti. 

Se è vero che occupazione non significa per forza aumento del fatturato, in quel momento avevamo bisogno di un metodo semplice per risolvere i nostri problemi, e in ogni caso i risultati furono eccezionali: riuscimmo ad aumentare il nostro fatturato quasi del 30-40% rispetto ai nostri concorrenti nella zona.

Dopo due anni, con oltre 100 appartamenti in gestione e un Revenue Management System maturo, ci siamo resi conto che questa metodologia analitica di lavoro, esperienza per la nostra società ormai consolidata, in Italia non era affatto diffusa. In parte perché le tecnologie legate a questo tipo di soluzioni non erano accessibili a strutture medio-piccole, in parte per fattori culturali, mancanza di formazione e di informazione in materia.

E così siamo arrivati alla creazione di Smartpricing.

Cos’è un Revenue Management System (RMS) e perché è diventato essenziale per i piccoli e medi albergatori.

Parliamo di un software che, connettendosi a PMS e Channel Manager, consente di svolgere attività legate alla distribuzione dell’inventario delle strutture e alle strategie di prezzo utilizzate per vendere le camere o gli appartamenti, con l’obiettivo ultimo di aumentare il fatturato. 

In poche parole, un Revenue Management System consente di ottimizzare i prezzi analizzando in modo automatico una grande quantità di dati: storico della struttura, prenotazioni in entrata, tariffe di vendita, target di riferimento, meteo, contingenze esterne, eventi nella zona…

Prima di essere delegato a un software, il calcolo sui prezzi delle camere nelle strutture ricettiveera affidato a consulenti specializzati e onerosi – e nella gran parte delle strutture alberghiere lo è ancora.

Grazie alle nuove tecnologie a nostra disposizione, abbiamo automatizzato questa attività, rendendola più efficiente ed efficace, oltre che più economica. Quindi disponibile anche per le strutture ricettive più piccole.

Il Revenue Management System di Smartpricing ottimizza i prezzi delle camere per hotel o case vacanze, analizzando tramite modelli statistici avanzati una grande quantità di dati inerenti alla storico della struttura e alla domanda di mercato.

L’efficacia deriva dal fatto che l’algoritmo decisionale di un RMS è in grado di aggregare svariate fonti di dati, sia interni all’hotel che relativi al mercato in un dato momento, così da prendere la decisione di prezzo più corretta.

L’efficienza è data dalla capacità del software di effettuare tutte le computazioni in tempo reale, anche centinaia di volte al giorno, reagendo istantaneamente alle variazioni della domanda e pubblicando i prezzi aggiornati su tutti i canali di vendita (Booking, Expedia, Airbnb, …), senza bisogno di passare buona parte della giornata davanti al computer.

Efficienza ed efficacia contribuiscono all’incremento della redditività dell’hotel in una percentuale variabile in base alla situazione di partenza della struttura (per i clienti Smartpricing mediamente ci attestiamo al +15-25%), e al tempo stesso a una diminuzione significativa dei costi operativi.

Alcune delle attività svolte attualmente da un Revenue Manager

Poco tempo fa ci siamo confrontati con la revenue manager di un hotel di 50 camere sul Lago di Garda. Tutte le mattine delle sue giornate lavorative, ci raccontava, sono dedicate a queste attività:

  • Scaricare il venduto dal PMS in un file Excel.
  • Utilizzare i dati del file scaricato per aggiornare un modello di analisi.
  • Aggiornare le tariffe sulla base dei pickup per ciascuna data e tipologia di camere.
  • Rinnovare la disponibilità di vendita sui portali per ciascun tipo camera.
  • Periodicamente, generare report per la proprietà, comparando le vendite dell’anno in corso con quelle dell’anno passato e con il budget.

Come se non bastasse, la struttura di cui parliamo viene anche supportata da un’azienda di consulenza molto famosa nel settore.

Considerando che quando si parla di strutture di medie-piccole dimensioni, la figura del Revenue Manager corrisponde con quella del proprietario dell’hotel, siamo sicuri che questo sia il modo più efficiente per gestire le risorse?

Funzionalità e benefici di un Revenue Management System

Per sviluppare il nostro RMS siamo partiti proprio dall’analisi di tutte le attività di un Revenue manager e ci siamo chiesti: Come possiamo rendere più semplice la vita di un albergatore?

La risposta sta nella funzionalità di un RMS che svolge molte delle attività chiave di un Revenue Manager in modo semplice, accessibile e più economico.

1. Consigli sulle tariffe da pubblicare

La caratteristica più importante di Smartpricing risiede nella capacità di calcolare in modo rapido e preciso le tariffe ideali delle camere, utilizzando algoritmi sofisticati che interpretano i dati sulle prenotazioni passate, su quelle in entrata, i dati di mercato e altre informazioni anche di tipo qualitativo.

Utilizzando Smartpricing, le tariffe per tipologia di camera possono essere facilmente controllate da una dashboard principale, e si possono effettuare aggiustamenti in pochi semplici click. Partendo dal fatto che tutte queste tariffe vengono pubblicate in modo automatico su tutti i canali di vendita impostati.

2. Reportistica e Business Intelligence

Grazie alla connessione con il PMS, il Revenue Management System fornisce reportistica sulle prestazioni delle vendite della struttura: tassi di occupazione, ricavi per camera disponibile (RevPAR), tariffe medie giornaliere (ADR). Tutto questo a livello di tipologia di camera, canale, segmento e tariffa.

È possibile anche comparare le performance con i periodi di tempo precedenti, sia a livello di consuntivo che di dati on the books, per esempio le prenotazioni allo stesso giorno dell’anno precedente.

3. Informazioni sulla concorrenza

Un Revenue Management System può anche fornire servizi di monitoraggio dei competitor, per capire come la struttura si sta posizionando nel suo mercato di riferimento.

Chiaramente le tariffe di vendita non sono create in funzione di quello che stanno facendo gli altri, ma possono integrare dati relativi ai prezzi della competizione insieme ad altre variabili, così da suggerire un prezzo ottimale.

Tecnologie innovative accessibili anche per le piccole realtà alberghiere

Il Revenue Management è un attività complessa che si fonda su una profonda conoscenza dei dati e sulla padronanza dei modelli di analisi. Sviluppare questo tipo di competenze in house non solo è costoso, ma anche meno produttivo.

Per la diffusione di queste tecnologie è fondamentale che attori come Hospitality Innovation Lab facciano la loro parte, educando e formando gli operatori turistici nella direzione di una leadership aziendale più analitica, un approccio decisionale basato su dati e non su impressioni o considerazioni personali, per aprirsi al cambiamento tecnologico e all’innovazione. In altre parole, per aumentare il fatturato gestendo tutte le risorse in maniera più produttiva.

Con il Revenue Management System di Smartpricing è possibile ottimizzare le tariffe di ogni tipologia di camera o casa vacanze impostando anche prezzi minimi e massimi, analizzare e confrontare tutte le performance e le statistiche di vendita, programmare notifiche personalizzate, risparmiare risorse economiche e di tempo incrementando il fatturato. 

Anche – finalmente – per le strutture medio-piccole che non possono permettersi ingenti investimenti.

Come dicevamo all’inizio, i prodotti migliori nascono dalle esigenze di chi li ha inventati, e in questo caso anche condivisi.

    Ti potrebbero anche piacere

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.